Ultim’ora: 45 verificati, Rendina apripista, TV live

Sono 45 i piloti che hanno passato ad Alghero le verifiche sportive del Rally Italia Sardegna. I forfait sono stati quelli del numero 10 Kris Meeke, già da tempo annunciato dalla Citroen, del numero 84 il campione italiano terra Andrea Dalmazzini, del numero 85 il russo Shaymiev, del numero 87 il rumeno Casuneanu e del numero 97 Sebastiano Ciato. Per il resto tutti gli altri equipaggi sono arrivati nell’isola dei quattro mori, e la gara vedrà al via un plateau interessante composto da 11 Wrc Plus, 4 Wrc 2016, 12 Wrc 2 e 4 Wrc 3.

Nel frattempo mentre i piloti hanno iniziato questa mattina le ricognizioni sul percorso, che termineranno domani pomeriggio, ad Alghero è arrivato anche Max Rendina. Il 44enne pilota romano, navigato da Emanuele Inglesi, sarà l’apripista della gara. Per quanto riguarda la tv, l’edizione 2018 del Rally Italia Sardegna sarà trasmessa in diretta televisiva in Italia oltre che come d’abitudine da FOX Sports (canale 204 della piattaforma SKY) con la telecronaca di Lucio Rizzica e Gabriele Cogni, anche dalla RAI su Rai Sport Sat (canale 57 del digitale terrestre) con il commento di Lorenzo Leonarduzzi e Andrea Nicoli. Entrambe le emittenti trasmetteranno in diretta giovedì 7 giugno alle ore 19 la superspeciale di Ittiri Arena, poi sabato i due passaggi a Coiluna-Loelle alle ore 8.30 e 16, mentre domenica andranno in onda live i due crono di Sassari-Argentiera (che nel secondo passaggio sarà la power stage) in programma alle ore 9.30 e 12.

2018-06-05T13:40:34+00:00 05/06/2018|